A year in music 2013 compilation [free download – 3 vol.]

Beh, questa volta per accompagnare la nostra compilation di fine anno solo poche righe di getto senza i soliti pipponi sul fatto che siamo una generazione di sfigati ecc. Quest’anno usciamo l’ultimo dell’anno, in zona Cesarini direbbe qualcuno, con la nostra ormai classica compilation in 3 volumi per un totale di 47 pezzi 47; come da tradizione il primo è dedicato alle canzoni più belle, il secondo mettetelo su stasera, il terzo domani perché avrete rimpianti e sogni infranti da curare. la selezione è del nostro espertone Cataldo quindi se non sarete soddisfatti sapete con chi ve la dovete prendere.

A conclusione di questo nefasto 2013 vi esortiamo a scaricare senza indugio la compila e a godervi le canzoni. Per il resto tanti cari auguri per un sereno 2014 ricco di amore, prosperità e soddisfazione in campo erotico/sessuale.

SCARICA GRATIS – FREE DOWNLOAD

SUBmarinean POP - a year in music 2013

SCARICA GRATIS – FREE DOWNLOAD

Vol 1 – Vol 2 –  Vol 3

Tracklist:

Vol 1

1. Mikal Cronin – Weight (MC II)
2. Mazes – Ores & Minerals (Orese & Minerals)
3. His Clancyness – Machines (Vicious)
4. Connections – On Your Mind (Private Airplane)
5. The Men – I Saw Her Face (New Moon)
6. Sonny & The Sunset – Green Blood (Antenna To The Afterworld)
7. Okkervil River – Down Down Down The Deep River (The Silver Gymnasium)
8. Arcade Fire – It’s Never Over (Oh Orpheus) (Reflektor)
9. Futurebirds – Dig (Baba Yaga)
10. Dirty Beachdes – Night Walk (Drifters/Love Is The Devil)
11. Wolther Goes Stranger – Your Name (Love Can’t Talk)
12. The Field – Cupid’s Head (Cupid’s Head)
13. Parquet Courts – Light Up Gold II (Light Up Gold)
14. Yellowbirds – Stop Tonight (Songs From The Vanished Frontiers)
15. Yo La Tengo – Is That Enough (Fade)
16. Of Montreal – Sirens Of Your Toxic Spirits (Lousy With Sylvianbriar)
17. Vampire Weekend – Hanna Hunt (Modern Vampires Of The City)
18. Kevin Morby – Slow Train (Harlem River)
19. Gambles – So I Cry Out (Trust)
20. Oneohtrix Point Never – Zebra (R Plus Seven)
21. Matthew E. White – Brazos (Big Inner)

Vol 2

1. Swearin’ – Dust In The Gold Sack (Surfin Strange)
2. The Ocean Party – Quarter Life Crisis (Split)
3. The Pastels – Check My Heart (Slow Summits)
4. Eerie Summer – Still Need Ya (s/t)
5. Love The Unicorn – Toulose (Sports)
6. Darwin Deez – Alla In The Wrists (Songs For Imaginative People)
7. Brothers In Law – (Shadow II) Leave me (Hard Times For Dreamers)
8. Loveless Whizzkid – Axelle In Wonderland (We Were Only Trying To Sleep)
9. B.M.C. Big Mountain County – Breakable (Single)
10. Deerhunter – Pensacola (Monomania)
11. White Fence – Pink Gorilla (Cyclops Reap)
12. Niagara – Seal (Otto)
13. Joanna Gruesome – Lemonade Grrrl (Weird Sister)
14. Hookworms – Away Towards (Pearl Mystic)

Vol 3

1. Jon Hopkins – We Disappear (Immunity)
2. Andrew Cedermark – Canis Major (Home Life)
3. Califone – Magdalene (Stitches)
4. Bill Callahan – Small Plane (Dream River)
5. Kurt Vile – Walking On A Pretty Day (Walking On A Pretty Daze)
6. Indians – Cakelakers (Somwhere Else)
7. Majical Cloudz – This Is Magic (Impersonator)
8. Grizzly Bear – Will Calls (Shieds B-Sides)
9. Beach Fossils – Sleep Apnea (Clash The Truth)
10. Bored Nothing – Get Out Of Here (s/t)
11. A Copy For Collapse – Lucid Dream (Last Dreams On Earth)
12. Waxahatchee – You’re Damaged (Cerulean Salt)

A year in music 2012 compilation [free download – 3 vol.]

Scantalo!!!!!! Neanche dei Maya ci si può fidare, hanno tirato su tutto ‘sto casino solo per rubare i soldi a noi poveri contribuenti. A casa li dobbiamo mandare, a casa! La delusione è cocente, speravamo finalmente in un evento davvero democratico: la dipartita di tutti, nessuno escluso. Via dalla palle ricchi e poveri, assunti e cocopro, belli e brutti, cani e gatti. E il boccone sarebbe stato meno amaro perché ce ne saremmo andati tutti insieme, ognuno stretto al proprio caro o chi per lui: non ci sarebbe stato bisogno di piangere per nessuno, un ultimo brindisi e poi il tuffo nel vuoto.

E invece no, beffati una volta di più. Ci scuserete dunque se abbiamo pensato ad altro piuttosto che a scrivere un post pregno di significati e carico di sferzanti critiche sociali per introdurre la nostra consueta compilation di fine anno sul meglio che la musica in questo 2012 ha avuto da offrire. Come al solito tre dischi, uno con i pezzi più belli, uno con le canzoni per scaldarsi e l’ultimo invece con quelle per riprendersi (da cosa? Decidetelo voi). Fatene l’uso che ne volete, ma soprattutto scaricate come se non ci fosse un domani anche se ormai lo sappiamo: un domani molto probabilmente c’è.

SCARICA GRATIS – FREE DOWNLOAD

 SCARICA GRATIS - FREE DOWNLOAD

SCARICA GRATIS – FREE DOWNLOAD

Vol 1 – Vol 2 –  Vol 3

Tracklist:

Vol 1

1 Chris Cohen – Monad (Overgrown Path)
2 Woods – Cali In a Cup (Bend Beyond)
3 The Fresh And Onlys – Presence Of Mind (Long Slow Dance)
4 Jens Lekman – Become Someone Else’s (I Know What Love Isn’t)
5 The Walkmen – Heaven (Heaven)
6 The Wave Pictures – Long Black Cars (Long Black Cars)
7 Mount Eerie – Ocean Roar (Ocean Roar)
8 The Shins – It’s Only Life (Port Of Morrow)
9 Grizzly Bear – Half Gate (Shields)
10 Tame Impala – Feels Like We Only Go Backwards (Lonerism)
11 Chromatics – These Streets Will Never Look The Same (Kill For Love)
12 Liars – Brats (WIXIW)
13 Drink To Me – Disaster Area (S)
14 Cold Pumas – Fog Cutter (Persistant Malaise)
15 Cloud Nothings – Wasted Days (Attacks On Memory)
16 Lotus Plaza – Remember Our Days (Spooky Action At Distance)
17 The Tallest Man On Earth – Wind And Walls (There’s No Leaving Now)
18 Bry Webb – Persistant Spirit (Provider)
19 Damien Jurado – So On, Nevada (Maraqopa)
20 Beach House – On The Sea (Bloom)
21 Spiritualized – So Long You Pretty Thing (Sweet Heart Sweet Light)

Vol 2

1 Wild Nothing – Shadow (Nocturne)
2 Avery Rosewater – Havana
3 Beach Fossils – Careless
4 Lower Dens – Brains (Nootropics)
5 Hospitality – Eight Avenue (s/t)
6 Vadoinmessico – In Spain (Archeology Of The Future)
7 Ariel Pink’s Haunted Graffiti – Only In My Dreams (Mature Themes)
8 Mac Demarco – Freaking Out The Neghborhood (2)
9 Dirty Projectors – About To Die (Swing Lo Magellan)
10 The Babies – Alligator (Our House On The Hill)
11 A Classic Education – Crawfish (Elvis Presley Cover)
12 Metz – Wet Blanket (s/t)
13 Why? – Strawberries (Mumps, Etc)
14 Breton – Governing Correctly (Other People’s Problems)
15 Cosmo – Io Ti Venderei (Lucio Battisti Cover)
16 Sinner Dc – Endless Valley (Future That Never Happened)
17 Peaking Lights – Beautiful Son (Lucifer)

Vol 3

1 Jason Lytle – Dept. Of Disappearance (Dept. Of Disappearance)
2 HAVAH – Mercoledì (Settimana)
3 The Magic Castles – Now I’m a Little Cloud (s/t)
4 Shout Out Louds – Blue Ice
5 Ducktails – The Flower Lane
6 Air (Ft Victoria Legrand) – Seven Stars (Le Voyage Dans La Lune)
7 Man On Wire – The Anger Song (West Love)
8 The Antlers – Dirft Dive (Undersea Ep)
9 Chelsea Wolfe – Flatlands (Unknown Rooms)
10 Bill Fay – The Healing Day (Life Is People)
11 Jessica Pratt – Half Twain The Jesse (s/t)
12 Iacampo – Gli Inverni Non Mi Cambieranno Più (Valetudo)
13 Lambchop – Kind Of (Democracy)
14 Yo La Tengo – Before We Run (Fade)
15 Philip Glass & Beck – NYC: 73-78 (Rework. Philip Glass Remixed)

Winter 2012 compilation – A year in music 2011 [free download]

Sacrifici, sacrifici, sacrifici. Ragazzi, finalmente finisce questo 2011 infestato da spread e crisi economica. Ci preoccupa la crisi economica? Relativamente, del resto non è che abbiamo quel granché da perdere, in termini economici, e purtroppo temo che molti dei nostri lettori capiscano cosa intendiamo (sigh!). Onestamente questa crisi la vediamo quasi positivamente (anzi, togliete il quasi): un’opportunità per dire basta a questo folle sistema capitalistico e consumistico schiavo di banche, papponi, lobbisti, mafiosi, facce di culo e gente rimbambita. La crisi che ci preoccupa di più è quella culturale, ormai profondissima, che  sembra però non interessare più a nessuno, specie ora che Berlusconi non è più Presidente del Consiglio. Senza andare a toccare temi sociali quali xenofobia, corruzione ecc, non ci compete, siamo sempre più preoccupati dalla qualità e dallo stampo dei prodotti culturali rivolti ad un pubblico di massa. Recentemente ci siamo anche noi tuffati nel tunnel della nostalgia (strada anch’essa pericolosa anzichenò, come viene fuori dalla lettura del libro della Egan) e abbiamo brindato ai capolavori che 20 anni fa nel 1991 e 40 anni fa nel 1971 imperversavano nel mondo della musica vendendo milionate di copie  conquistando audiences globali. Pensare che oggi un gruppo rock “alternativo” possa scalare le classifiche e rivaleggiare con Justin Bieber sulle pareti delle camerette degli adolescenti, come facevano i Nirvana e i Pearl Jam 20 anni fa, è ormai pura utopia. E questo ci rattrista molto più dello spread perché crediamo che gusti musicali, cinematografici, letterari, artistici, dicano molto delle persone e, chiamateci snob, non abbiamo molta fiducia in una società che spende i propri soldi per acquistare un disco (o un brano) di Tiziano Ferro o che va al cinema a vedere il concerto di Ligabue in 3D. Sob.

E invece la roba di qualità abbonda: in giro non mancano musicisti, scrittori, artisti di talento traboccanti di passione e di idee, solo che sono sempre più sommersi da una montagna di spazzatura e di rumore di fondo. E allora ecco che entrano in campo quelli come noi, indagatori degli abissi, sommozzatori a caccia di tesori sommersi. E ok, non sarà il 1971, non sarà il 1991, ma in questo 2011 di roba interessante, in campo musicale, non ne è certo uscita poca: quelli di SUBmarinean POP vi hanno messo insieme una compilation tripla, ben 57 brani da 57 dischi diversi di 57 artisti diversi, che è il nostro regalo di Natale per voi. Scaricatela, godetela, fatela scaricare ai vostri amici e cerchiamo, ognuno nel suo piccolo, di contribuire a far ripartire la crescita. Non quella economica, quella culturale.

SCARICA GRATIS – FREE DOWNLOAD

SCARICA GRATIS - FREE DOWNLOAD

SCARICA GRATIS – FREE DOWNLOAD

Vol 1  – Vol 2  – Vol 3


Tracklist

Vol. 1
1 Girls – Jamie Marie (Father, Son, Holy Ghost)
2 Okkervil River – Your Past Life As a Blast (I Am Very Far)
3 Real Estate – Wonder Years (Days)
4 Twerps – Who Are You (s/t)
5 Yellowbirds – Beneath The Reach Of The Light (Colors)
6 Comet Gain – An Arcade From The Warm Rain That Falls (Howl Of The Lonely Crowd)
7 Sacred Spirit – My Brother Died (Some Stay)
8 Crash Of Rhinos – Lifewood (Distal)
9 Atlas Sound – Angel Is Broken (Parallax)
10 Fleet Foxes – Blue Spotted Tail (Helplessness Blues)
11 Dirty Beaches – Sweet 17 (Badlands)
12 Arches – Every Moment Of The Day (Wide Awake)
13 Bon Iver – Minnesota, WI (s/t)
14 The Antlers – I Don’t Want Love (Burst Apart)
15 A Classic Education – Baby It’s Fine (Call It Blazing)
16 The Wave Pictures – Hear The Ferries Mooring (Beer In The breakers B-Side)
17 Stephen Malkmus and The Jicks – Stick Figures In Love (Mirror Traffic)
18 The War On Drugs – I Was There (Slave Ambient)
19 Yuck – Rubber (s/t)

Vol. 2
1 Wye Oak – Holy Holy (Civilian)
2 Ducktails feat Panda Bear – Killin The Vibe (Killin The Vibe Ep)
3 Big Troubles – She Smiles For Pictures (Romantic Comedy)
4 Summer Camp – Better Off Without You (s/t)
5 Crystal Antlers – Summer Solstice (Two-Way Mirror)
6 Mazes – Most Days (A Thousand Heys)
7 Crystal Stilts – Dark Eyes (Radiant Door)
8 Do nascimiento – Materasso (s/t)
9 Iceage – Collapse (New Brigade)
10 Raein – Oggi Ho Deciso Di Diventare Oro (Sulla Linea D’Orizzonte Tra Questa Mia Vita e Quella Di Tutti)
11 The Twilight Singers – Waves (Dynamite Steps)
12 Screaming Trees – Dorro Into Summer (The Last Words)
13 College Feat. Electric Youth – A Real Hero (Drive OST)
14 Tune Yards – Gangsta (Who Kill)
15 M83 – Midnight City (Hurry Up, We’re Dreaming)
16 The Drums – Hard To Love (Portamento)
17 Toro Y Moi – Got Blinded (Underneath The Pine)
18 Destroyer – Kaputt (Kaputt)
19 Charles Bradley – Why Is It So Hard? (No Time For Dreaming)

Vol. 3
1 The Raveonettes – Recharge & Revolt (raven In The Grave)
2 Spectrals – Get A Grip (Bad Penny)
3 Smith Westerns – All Die Young (Dye It Blonde)
4 Papercuts – Do You Really Want To Know (Fader Parade)
5 Pete And The Pirates – Half Moon Street (One Thousand Pictures)
6 Lana Del Rey – Video Games (Video games – Blue Jeans Single)
7 Bill Fay – I Hear You Calling (The Time Of The Last Persecution)
8 Bill Callahan – Riding For The Feeling (Apocalypse)
9 Villagers – Ship Of Promises (Live At Working Mans Club Dublin)
10 Four Million silhouettes – Emphemetry (A Lullaby Hum For Tired Streets)
11 J Mascis – Several Shades Of Why (Several Shades Of Why)
12 Robin Pecknold – Where Is My Wild Rose (Three Songs)
13 Kurt Vile – Peeping Tomboy (Smoking Ring For My Halo)
14 Oneohtrix Point Never – Rplica (Replica)
15 Youth Lagoon – Afternoon (The Year Of Hibernation)
16 PJ Harvey – In The Dark Places (Let England Shakes)
17 Minks – Little Fawn (Single)
18 Wilco – One Sunday Morning (Song For Jane Smiley’s Boyfriend)(The Whole Love)
19 Low – Nothing But Heart (C’mon)

A year in music – Winter compilation [download]

A cosa servono le compilation di fine anno nell’epoca dell’hard disk (attenzione però, stiamo giungendo alla fine anche di questa)? Probabilmente a nulla visto che ognuno di noi avrà nella sua bella cartelletta ogni pezzo proposto. Una volta, quando il supporto era analogico, tutti noi ci divertivamo a costruire nastroni che sarebbero finiti nelle mani o della fidanzatina o dell’amico o di chi per lui. Ma basta con questi nostalgici discorsi da matusa, guardiamo al futuro!

E come? Semplicemente celebrando l’anno appena passato non con una ma con tre compliation. Anche perché tutte le canzoni che volevamo inserire non ci stavano in un unico volume. E cosa ci troviamo dentro? Vediamolo insieme.

SCARICA GRATIS – FREE DOWNLOAD

Vol 1easysharezshare

È quello più istituzionale, con tutti i pezzi degli artisti più “famosi” e con le new entry che più ci hanno colpito. Date un’occhiata alla playlist per giudicare.

  1. Belle & Sebastian – I didn’t see it coming
  2. Villagers – Becoming a  Jackal
  3. Beach House – Silver Soul
  4. Shout Out Louds – Fall Hard
  5. The Radio Dept – Heaven’s on Fire
  6. Girls – Heartbreaker
  7. Arcade Fire – Rococo
  8. Caribou – Odessa
  9. Titus Andronicus – No Future part three: Escape from No Future
  10. Twin Shadow – Shooting Holes at the Sun
  11. The National – Afraid of Everyone
  12. Vampire Weekend – Giving Up the Gun
  13. Wild Nothing – Chinatown
  14. The Walkmen – Angela Surf City
  15. Broken Social Scene – World Sick
  16. Deerhunter – Coronado
  17. LCD Soundsistem – All I Want

Vol 2easysharezshare

Cosa accomuna questi diciotto brani? Be’ potremmo dire le bpm, allegro e sostenuto, quasi danzereccio. Pensato per il 31 dicembre ma adatto a qualsivoglia occasione.

  1. Tennis – Baltimore
  2. The Morning Benders – Promises
  3. The Love Language – Heart to Tell
  4. Best Coast – Crazy for You
  5. The Drums – Let’s Go Surfing
  6. Two Door Cinema Club – Undercover Martyn
  7. Ceo – Illuminata
  8. A Classic Education – What My Life Could Have Been
  9. Los Campesinos! – There Are Listed Buildings
  10. Hey Marseilles – Rio
  11. Wavves – Post Acid
  12. Toro Y Moi – Blessa
  13. Male Bonding – Nothing Remains
  14. Beach Fossils – Wide Awake
  15. No Age – Chem Trails
  16. Tha Pains of being Pure at Heart – Say No to Love
  17. Catwalk – (Please) Don’t Break Me
  18. Darren Hayman & The Secondary Modern – Nothing You can do About It

Vol 3easysharezshare

Potevamo lasciarvi da soli il primo di gennaio 2011? Certo che no, ecco che vi snoccioliamo il terzo volume della nostra Winter Compilation, quello più medidativo, adatto al recupero e all’assorbimento dell’hangover

  1. Yuck – Automatic
  2. Real Estate – Out of Tune
  3. Pavement – Range Life
  4. Welcome Back Sailors – I’ll be There
  5. JJ – And Now
  6. Cats on Fire – Poor Students Dream of Marx
  7. Colapesce – Niente di più
  8. Darkstar – Gold
  9. Nana Grizol – Galaxies
  10. Perfume Genius – Look Out, Look Out
  11. The Tallest Man on Earth – You’re Going Back
  12. Tha Wave Pictures – Blind Drunk
  13. Summer Fiction – Chandeliers
  14. Joel Alme – Waiting for the Bells
  15. Avi Buffalo – Where’s Your Dirty Mind
  16. Spectrals – I Ran With Love but Couldn’t Keep up

SCARICA GRATIS – FREE DOWNLOAD

Proclami a parte quello che volevamo fare era solo rendervi partecipi del fatto che a noi queste canzoni ci sono piacute un sacco e magari se piaceranno anche a voi noi, nel nostro piccolo, saremo più contenti.

Follow the white bear and Have fun!