3 canzoni per il weekend

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale.

Hamilton-Leithauser-Alexandra-video-608x409

Venerdì

Hamilton Leithauser – Alexandra

Messa da parte la gloriosa avventura dei Walkmen, Hamilton Leithauser, inconfondibile voce della band americana, ci riprova da solo, con un album, Black Hours, in uscita a maggio per la Ribbon Music. Il primo singolo estratto è questa Alexandra, scritta e co-prodotta insieme a Rostam Batmanglij dei Vampire Weekend. L’attacco è, come si suol dire, di prima: voce ben in evidenza e cassa a dritto, che creano un effetto giocoso e luminoso. Let’s start the weekend.

http://hamiltonleithauser.com/

Sabato

Shocking Pinks – What’s Up With That Girl

Dopo un tot di anni di silenzio, dal passato oscuro – from the past as a blast – ritorna Shocking Pinks, aka Nick Harte, con un’opera a dir poco pretenziosa: Guilty Mirrors (Stars & Letters, 2014), triplo album di 33 canzoni, tutte con un minutaggio consistente per una monte ore di ascolto superiore a qualunque buonsenso. Ma gli artisti, specialmente quelli che si crogiolano nella solitudine, sono così, che ci vuoi fare, e a noi questa bulimia compositiva non ci dispiace neanche tanto visto che dal mucchio escono poi perle come questa What’s Up With That Girl, che si discosta dallo shoegaze sporco a cui il nostro ci aveva abituato – e che pure nel disco c’è, eh – per virare verso un’elettronica lo-fi e dreamy. Non lasciatevelo scappare, fidatevi di me.

http://shockingpinks.bandcamp.com/

Domenica

The Pains Of Being Pure At Heart – Simple And Sure

Altro ritorno attesissimo è quello dei Pains Of Being Pure At Heart. Dopo due album acclamati la band newyorkese torna con Days Of Abandon, in uscita per Yebo il 22 di aprile prossimo. Ad anticipare l’album questo pezzo, Simple And Sure, che sembra andare fuori dai binari percorsi dalla band fino ad ora: meno rumore e più occhiolini a un certo indie pop à la Phoenix. A voi il giudizio, io per ora dico solo: boh.

https://www.facebook.com/ThePainsofBeingPureatHeart

Buon weekend a tutti.

 

3 canzoni per il weekend

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale.

missout

Venerdì

His Clancyness – Miss Out These Days

Da queste parti non facciamo mistero che ci piace His Clancyness, e molto. Poi se il nuovo singolo è Miss Out These Days – la canzone più bella del disco insieme a Machines – e se questo singolo è accompagnato da un video bellissimo dell’illustratrice Anna Deflorian, be’ allora l’accoppiata è semplicemente perfetta. Prima scelta.

http://www.hisclancyness.com/

 

Sabato

The Wave Pictures – Missoula

Stargli dietro è davvero difficile: con 6 album in 5 anni, esclusi progetti solisti, singoli e collaborazioni, i Wave Pictures si sono affermati come una delle band più prolifiche in circolazione, senza perdere – tra l’altro –  identità e qualità. Ora questo City Forgiveness, doppio album uscito nel 2013, io non l’ho ascoltato molto – faccio mea culpa – ma conto di recuperarlo proprio partendo da Missoula, nuovo scanzonato singolo uscito un paio di giorni fa. Schiacciate play, la giornata prenderà un’altra piega.

http://www.thewavepictures.com/

Domenica

Beck – Waking Light

Beck è uno di quegli eroi degli anni ’90 che nel corso tempo non ha perso smalto, scavando percorsi musicali sempre diversi e trovando nuovo slancio e linfa dal suo lavoro di produttore. Ora ritorna, dopo 6 anni, con una nuova fatica, Morning Phase, in uscita il 25 febbraio per Capitol. Ad anticipare il disco questa bellissima Waking Light che ci riporta dritti dritti al periodo di Sea Change. E non c’è che dire, è davvero un bel sentire.

http://www.beck.com/

Buon weekend a tutti.

 

3 canzoni per il weekend

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale

woods3

Venerdì

 

Woods – Leaves Like Glass

 

È notizia di ieri che i Woods sono pronti a ricalcare le scene con un nuovo album. Si chiamerà With Light And With Love e uscirà per Woodsist intorno al 15 di aprile. Come assaggio però, la band di Brooklyn ci regala adesso questo Leaves Like Glass, ballad folk morbida e dalle tinte solari. Tra l’altro, a quanto si dice, il disco avrà queste caratteristiche: singing saw, heavier emphasis on percussion, and a saloon piano. Wow.

https://www.facebook.com/woodsfamilyband

 

Sabato

 

Ecole Du Ciel – Stars Feed On Fire

http://bandcamp.com/EmbeddedPlayer/album=3853393009/size=large/bgcol=ffffff/linkcol=0687f5/tracklist=false/artwork=small/t=3/transparent=true/

Gli Ecole Du Ciel vengono da Bari e suonano un post-rock di matrice hardcore fatto di tensione e distensione, melodie e urla, colpi di batterie e muri di chitarre che sanno smuovere e commuovere. Questa Stars Feed On Fire ne è un bell’esempio, ma potete scaricare gratuitamente il disco Heartbeat War Drum, uscito per la Already Dead Tapes a fine anno, direttamente qui. Top.

https://www.facebook.com/ecoleduciell

 

Domenica

 

Hospitality – Rockets & Jets

Ritornano gli Hospitality, autori, un paio di anni addietro, di un disco indie pop tra i più interessanti. Ritornano con un album  – Troubles, in uscita a fine mese per la Merge – più cupo, in cui la band newyorkese si discosta dai cosiddetti canoni del genere e questa Rockets & Jets ne è una succulenta anticipazione. Dal canto nostro non possiamo che essere contenti di ascoltare ancora la voce calda di Amber Papini.

https://www.facebook.com/hospitalitylives

Buon weekend a tutti.

 

3 canzoni per il weekend

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale

jr

Venerdì

Jonathan Rado – Faces

La notizia è che Jonathan Rado, uno dei due Foxygen (per intenderci: il polistrumentista, non il cantante), a settembre uscirà con un disco solista per i tipi di Woodsist,  Law And Order. In attesa di poter ascoltare tutto l’album, godiamoci questa ballad apripista.

http://jonathanrado.tumblr.com/

Sabato

Fine Before You Came – Discutibile

Ci avevano detto che si sarebbero fermati, che di loro per un po’ non avremmo sentito parlare, che la vita li avrebbe allontanati momentaneamente dalla musica. Balle. Ci hanno presi in giro. Perché i Fine Before You Came, come al loro solito, sono tornati a trovarci senza neanche avvisare, chiedere permesso, scusa, posso? No, si son presentati e basta. E noi, a braccia aperte, li abbiamo accolti ancora. Signore e signori, eccovi dunque Come fare a non tornare, disco da cui questa Discutibile  è tratta (e che potete scaricare gratuitamente, l’album tutto, cliccando sul link qui sotto). Buon ascolto.

http://finebeforeyoucame.wordpress.com/

Domenica

Still Corners – The Trip

E’ uscito da poco il nuovo disco degli Still Corners (Strange Pleasures  – Subpop, 2013), duo electro/dream londinese che già aveva fatto parlare di sé con il precedente lavoro, Creatures Of An Hour. Ora eccoceli rispuntare decisi a riconquistarci, e se le canzoni del disco sono come questa The Trip, be’ non possono che riuscirci.

http://stillcorners.tumblr.com/

Buon weekend a tutti.

3 canzoni per il weekend

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale

es

Venerdì

Edward Sharpe & The Magnetic Zeros – Better Days

Oh, ma che meravigliosa ballad classic soul han tirato fuori quei fricchettoni di Edward Sharpe & The Magnetic Zeros?  Quattro minuti e mezzo di pathos e trasporto. Non aspettare oltre, schiaccia play e poi fallo ancora e ancora.

http://edwardsharpeandthemagneticzeros.com/

Sabato

Horrible Present – Fired By The Sun’s Pure Light

Era da un po’ di tempo che volevo parlarvi di Horrible Present, eclettico progetto musicale dietro cui si nasconde Nicola Donà, già voce dei The Calorifer Is Very Hot. Ecco, il nostro, durante le notti – le nostre notti, perché lui è a New York quindi la poesia forse è dovuta anche al fuso orario – ci regala delle canzoni oniriche, sognanti, quasi fossero delle veloci pennellate, adatte alle prime luci dell’alba di un sabato tirato fino in fondo. Buon ascolto.

https://soundcloud.com/horrible-present

Domenica

Camera Obscura – I Missed Your Party

http://widgets.4ad.com/fifthinline/widget.php

L’indie pop è roba di Glasgow e i Camera Obscura ne sono sicuramente tra i più insigni rappresentanti sia del genere che della città. E poi la domenica è malinconia, quindi quale canzone migliore di questa I Missed Your Party (tratta dal loro imminentissimo album Desire Lines)?

http://www.camera-obscura.net/

Buon weekend a tutti.

3 canzoni per il weekend

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale

 

MCII

 

Venerdì

Mikal Cronin – Change

Mikal Cronin – Change from Merge Records on Vimeo.

Tutti parlano di Mikal Cronin come di un collaboratore di Ty Segall. A me sembra che il ragazzo da solo se la cavi benissimo, capace com’è di creare canzoni toste e soffici allo stesso tempo. Come dire: una carezza in un pugno.

http://mikalcronin.bandcamp.com/

 

Sabato

Niagara – Superbe

http://c.brightcove.com/services/viewer/federated_f9?isVid=1&isUI=1

Se vi siete persi l’ottimo Otto dei Niagara, be’ vi consiglio di recuperarlo il prima possibile. Elettronica e folk frullate con una buona dose di psichedelia rendono le canzoni del duo torinese tra le cose più belle in circolazione. E poi i video spaccano. Chapeau.

http://www.niagaraniagara.it/

Domenica

The National – Sea Of Love

Il ritorno dei National non può essere che cosa gradita, sotto ogni punto di vista. Come sarà il disco si vedrà, nel frattempo celebriamoli con questa bella, bella, bella Sea Of Love.

http://www.americanmary.com/

Buon weekend a tutti.

3 canzoni per il weekend

futurebirds

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale

 

 

Venerdì

 Futurebirds – Serial Bowls

Dei capelloni Futurebirds e del loro nuovo Baba Yaga, lo prometto, ve ne parlarò a breve più approfonditamente, perché ne vale davvero la pena. Nel frattempo accendetevi il weekend con questa Serial Bowls, canzone rock’n’roll old style portatrice sana di good vibes.

http://www.futurebirdsmusic.com/

 

Sabato

 The Love Langauge – Calm Down

I Love Language agli inizi erano una band pop lo-fi e retrò, poi, nel corso degli anni, si sono spostati da loro suono originario per finire, come questa Calm Down fa presagire, verso territori più sonici e rumorosi. Bella storia.

 

http://www.thelovelanguage.com/

 

Domenica

 Bibio – À Tout à L’Heure

Esce tra pochi giorni il nuovo album del producer inglese diBibio, Silver Wilkinson (questo è sia il suo vero nome che quello del disco in questione), e questa À Tout à L’Heure ne è il primo singolo estratto. Elettronica+Psichedelia+Natura=Wow.

http://mrbibio.tumblr.com/

 

Buon weekend a tutti.

 

3 canzoni per il weekend

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale

monnone

Venerdì

Monnone Alone – The Business World

L’ex bassista dei Lucksmiths Mark Monnone ritorna con un nuovo progetto solista, Monnone Alone. Come potete constatare siamo in pieno territorio indie pop, impossibile non saltellare almeno un po’. Il disco di debutto di Monnone Alone, Together At Last, uscirà a maggio per i tipi di We Were Never Being Boring, bello no?

http://monnonealone.bandcamp.com/

 

Sabato

Wow – Baby Go Down

WOW – BABY GO DOWN from tab_ularasa on Vimeo.

I Wow sono un trio di Roma che suona del rock’n’roll lo-fi e psichedelico, diretto, senza fronzoli e con uno spiccato senso della melodia. Troppo impostate queste brevi righe? Bene fatevi spettinare dalla loro musica, è anche l’ora.

http://3wow.bandcamp.com/

 

Domenica

Pure X – Thousand Year Old Child

Dopo il bel Pleasure del 2011 i Pure X ritornano sulle scene con una manciata di singoli nuovi di zecca. Quest’ultimo, Thousand Year Old Child, è una gemma adatta alle domeniche pigre e assolate che si profilano all’orizzonte. Aspettando l’album, è davvero un bell’ascoltare.

http://purexmusic.com/

Buon weekend a tutti.

3 canzoni per il weekend

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale

hc

Venerdì

His Clancyness – Machines

“Rock’n’roll songs don’t need explanations” così inizia il lyrics video del nuovo singolo di His Clancyness. Fresco fresco di firma per la prestigiosa FatCat  il songwriter italocanadese torna con una ballad classic rock dagli echi di War On Drugs e Kurt Vile. Top.

http://hisclancyness.blogspot.it/

 

Sabato

Gazebo Penguins -È finito il caffè

A una settimana precisa dall’uscita del loro secondo disco, Raudo, i Gazebo Penguins tirano fuori dal cilindro questo primo singolo, tutto chitarre, batteria, sudore e parole. Rigorosamente da ascoltare a tutto volume.

http://www.gazebopenguins.com/raudo/

 

Domenica

Setti – Zoo

Un nuovo cantautore si affaccia sulla soglia del panorama musicale italiano: si chiama Nicola Setti – in arte Setti – ha 27 anni e talento da vendere. Questo pezzo è tratto dal disco Ahilui appena uscito per i tipi di La Barberia Records. Ah e ci suonano anche i Wolther Goes Stranger. Da non perdere.

http://mondosetti.wordpress.com/

Buon weekend a tutti.

3 canzoni per il weekend (e una in più per pasquetta)

Una canzone per ogni giorno del weekend, venerdì, sabato e domenica, per racchiudere in pochi minuti lo spirito della giornata e per riassumere in breve la settimana o il mese musicale

ab

Venerdì

Alex Bleeker And The Freaks – Don’t Look Down

Alex Bleeker non è solo il bassista dei Real Estate, ma anche un fine cantautore. Il suo primo album solista, How Far Away, uscirà a maggio per i tipi di Woodsist e le aspettative non possono essere che altissime.

http://bleekerandthefreaks.blogspot.it/

 

Sabato

Thee Oh Sees – Minotaur

Per un lazy saturday all’insegna di figure mitologiche prova Thee Oh Sees. E loro no, non hanno proprio bisogno di presentazioni.

http://www.theeohsees.com/

 

 Domenica

Colleen Green – Taxi Driver

Approccio Lo-Fi e 90’s per una pasqua fuori dagli schemi, da passare sul divano a digerire l’agnello o chi per lui. Senza perdere la tenerezza.

http://www.hardlyart.com/colleengreen.html 

Lunedì (di Pasquetta)

Cosmo – Ho Visto Un Dio

Di solito la pasquetta si passa nei boschi. Ed è qui che sono ambientati primo video e pezzo di Cosmo, progetto solista (in italiano) di Marco Bianchi dei Drink To Me. Per una festività lisergica premi play.

https://www.facebook.com/cosmoitaly?fref=ts

Buon weekend a tutti.